ARCI-FUORI_BINARIO

Arci Emilia Romagna lancia la campagna “Fuori Binario” per la parità di genere.

Comunicato Stampa

La nuova campagna per la parità di genere e il contrasto alle discriminazioni sarà dall’8 marzo online e offline in tutti gli 800 circoli Arci della regione.

“Com’era vestita?”, “Gli uomini non piangono”, “È geloso perché ti ama”, “Era ubriaca e me
l’ha data”, “Sei maschio o femmina?” “Quando ti sposi? Quando fai figli?”, “Stai bene truccata”

sono alcune delle frasi più ricorrenti che riproducono ogni giorno nelle conversazioni quotidiane
il sessismo, la cultura patriarcale e la violenza di genere nella nostra società.

Questi stereotipi, carichi di violenza verbale e pressioni sociali a volte evidenti altre volte invisibili,
vengono smontati nella nuova campagna di sensibilizzazione, lanciata in occasione dell’8
marzo online e offline, “Cambiamo la mentalità, usciamo fuori dai binari!”,
promossa da
Arci Emilia Romagna e realizzata dall’agenzia Comunicattive di Bologna, grazie al
sostegno della Regione Emilia Romagna (L.R. 27 giugno 2014, n. 6).


La campagna, che verrà diffusa tramite manifesti negli oltre 800 circoli in Emilia Romagna e
con approfondimenti sul sito e sui canali social dei comitati Arci della regione, ha come
obiettivo quello di sensibilizzare gli oltre 220.000 iscritti e iscritte ai circoli, e tutta la
variegata comunità che frequenta i circoli Arci, ad una cultura plurale delle diversità e della non
discriminazione.


Cartella stampa

Ufficio stampa Comunicattive Srl

responsabile: Elisa Coco | coco@comunicattive.it | 338.5864109

referente: Francesca Bartoli | redazione@comunicattive.it | 329 4452433

Comments are closed

Privacy Policy | Cookie Policy

Comunicattive srl - P.IVA 02528611201 - Sede Legale: Via Lionello Spada 53/2 - Bologna - Sede operativa: Via del Monte 1 - Bologna

Questo sito è protetto da Google reCAPTCHA v3: Privacy Policy | Terms of Service